Kristi Morris Photo
Kristi Morris Photo

Fai bene, Glenn O'Brien

Copertina Del Libro In Cassa Del Libro

'Ho rinunciato sia alle cinture che alle bretelle ... Non mi dispiace le bretelle, anche se tendo ad associarle a segaioli di Wall Street che indossano bretelle da commedia - in qualche modo questi tipi puzzano di disperazione ... Il peggior reato è indossare bretelle e cintura contemporaneamente. Questo è ciò che chiami profondo pessimismo '. - Glenn O'Brien, How To Be A Man


Purtroppo, non ho mai incontrato Glenn O'Brien, scomparso il 7 aprile 2017. Era uno dei miei più grandi idoli sia come scrittore che come uomo di stile e sostanza. Molti pezzi sono stati scritti (alcuni da lui) sulla sua vita di artista, intervistatore, regista e vivere bene . Il ruolo per il quale sarà ricordato di più, tuttavia, è probabilmente quello di The Style Guy.

Non male per un ragazzo nato in Ohio che ha finito per vivere la sua vita a New York City.

Per quelli di voi che vivono sotto una roccia dal 2000 o sono forse troppo giovani per ricordare (buon Dio, quanti anni ho ??!?), The Style Guy era una colonna che iniziava in Details e finiva in GQ nei primi anni 2000. I lettori scrivevano con domande su tutto ciò che è sartoriale e da gentiluomo, come ad esempio:


  • Quando è il momento limite per un cappotto da mattina rispetto a uno smoking?
  • Che cos'è un 'orlo militare?'
  • Come coordini correttamente i calzini con un vestito?
  • Chi paga un appuntamento al buio?
  • Va bene infilare una maglietta nei jeans?

Non solo le domande hanno avuto una risposta meravigliosa (ne parleremo più avanti), le illustrazioni di Jean-Philippe Delhomme sono servite come un eccellente complemento alla prosa di O'Brien. Alcuni esempi sono di seguito:



Illustrazioni a matita di vari uomini


Era una delle colonne più popolari di GQ e non era la stessa dopo che se ne era andato. In effetti lo era nessuno troppo contento che essenzialmente lo hanno tirato fuori dalla sua colonna per provare a creare una colonna 'Style Guy 2.0'. Detto questo, penso sia opportuno ricordarlo come Il Ragazzo di stile.

Glenn O'Brien ha risolto i miei enigmi sartoriali

Copertina posteriore del libro verde

Nell'autunno del 2001 ero una matricola al college. Il mio interesse per l'abbigliamento maschile aveva messo radici circa due anni prima e avevo già coltivato una reputazione tra i miei amici del college come un ragazzo che sapeva vestirsi da solo.


Il mondo era un posto meno illuminato di quanto non lo sia ora per quanto riguarda gli uomini ben vestiti e la loro sessualità. Questi ragazzi farebbero battute gay a mie spese, vedendo il mio abbigliamento come 'un sintomo del gene gay', per usare una frase coniata dallo stesso signor O'Brien per descrivere commenti così stupidi.

Hanno tirato su fino a quando non hanno dovuto vestirsi per una presentazione di classe o un appuntamento. A quel punto, improvvisamente sono diventato una preziosa risorsa informativa!

Hmpf.

Leggere la rubrica di Glenn non mi ha dato solo le munizioni di cui avevo bisogno per continuare a essere d'aiuto ai miei amici. Mi ha anche dato una guida nel mio viaggio sartoriale, che si è rivelato uno degli elementi più importanti non solo della mia carriera, ma di tutta la mia personalità .

Vorrei solo avergli potuto stringergli la mano e ringraziarlo per tutto quello che ha fatto per me senza nemmeno saperlo.

Il mio primo numero di GQ

Nella primavera del 2002, mi ritrovai nella libreria della scuola verso la stagione degli esami finali. Avendo bisogno di una pausa dal non studiare (ehm), ho notato un file problema di GQ che aveva un bodybuilder in copertina, insieme al titolo 'Segreti di invecchiare bene'. Posso ridurre quell'articolo a tre punti fondamentali dalla memoria:

  • Non bere
  • Non fumare
  • Essere felicemente sposato (enfasi mia)

Non saprei dirti perché invecchiare bene era così preoccupante per me a 19 anni, ma sembra che lo fosse. GQ era una pubblicazione così fantastica allora! Aveva articoli di sostanza, consigli sullo stile del suono ed era pieno zeppo di ispirazione per gli appassionati di abbigliamento maschile in erba come me.

Tra il mio interesse per l'articolo e il fatto che volevo iscrivermi a GQ da tempo, comunque, ho comprato la rivista. È stato allora che ho avuto il mio primo assaggio di The Style Guy.

Lo Style Guy`s Style

Come molti anni fa, non ricordo esattamente quali domande e risposte furono pubblicate. Ma il tema era sempre lo stesso: un uomo che dava consigli di esperti su argomenti spesso fuori dalla portata dell'uomo comune. Ha risposto alle domande che gli uomini erano troppo imbarazzati per chiedersi a vicenda a causa di una ridicola paura di apparire gay o effimera.

Essendo di colletto blu ma avendo un gusto ambizioso nell'abbigliamento, avevo molte domande sugli abiti a cui nessuno nella mia cerchia sociale o familiare poteva rispondere. Glenn ha fornito risposte in un modo disinvolto, spiritoso e sicuro di sé che è stato, cosa più importante per me, non giudicante.

La sua scrittura era per chiunque fosse disposto a prendersi il tempo di leggere, ed era qualcuno che dovevi davvero leggere . La sua scrittura richiedeva una certa potenza cerebrale per essere digerita. Il suo tempo era prima che Internet rovinasse la nostra attenzione e la sua esperienza ha influenzato innumerevoli blog come Bespoke Unit.

È in questo senso che volevo trovarmi a dare i consigli che i miei amici e, più tardi nella vita, i clienti desideravano. Vestirsi bene non dovrebbe essere il dominio esclusivo dei ricchi, ben collegati o di buona famiglia. Dovrebbe essere qualcosa che chiunque con qualsiasi budget può fare, purché abbia il know-how e il desiderio di farlo.

Momenti di ragazzo in stile classico

Dorso Del Libro In Libreria In Legno

Anche la colonna vertebrale di How To Be A Man è scritta con arguta eloquenza.

Glenn ha risposto a molte domande ai suoi tempi. Alcuni dei miei preferiti sono i seguenti:

'Chi paga un appuntamento al buio?'

Tu fai. Il ragazzo. Chi pensavi avrebbe pagato? La persona che ti ha incastrato? Potrebbe essere olandese, ma quell'idea dovrebbe venire da lei.

'Le domande a Style Guy sono automaticamente anonime o dovremmo affermare che vogliamo rimanere anonimi nella nostra lettera?'

Come puoi vedere, Kyle, le lettere dei lettori sono sempre stampate in modo anonimo.

'Una persona saggia una volta mi ha detto che un uomo non dovrebbe comprarsi un Rolex prima dei 30 anni. Sei d'accordo?'

Non sono d'accordo Se hai appena firmato con gli Yankees, o il nonno ti ha preso a calci e ti ha lasciato il suo impero di feedlot, perché non comprarti un Rolex? Certo, è uno status symbol, ma nel mondo degli orologi ridicoli di oggi sembra più sensato che appariscente. È l'orologio perfetto per la sopravvivenza, non necessita di batterie. È durevole. E potrebbe persino apprezzarsi. Cosa non dovrebbe fare un uomo prima dei 30 anni? Direi che sposarsi è probabilmente una buona cosa da evitare in gioventù. Non vedo che danno può fare un Rolex a un bravo giovane.

Il miglior consiglio che tu abbia mai letto

Una delle domande più comuni che Glenn ha ricevuto è stata come abbinare i calzini i pantaloni (o no), e apparentemente ha dato qualche consiglio che a un lettore non importava. Questo nuovo lettore ha scritto qualcosa sull'effetto di quanto segue, con l'intento di far sembrare che il signor O'Brien non sapesse di cosa stesse parlando:

' Ti suggerisco di andare da Bergdorf e chiedere a uno dei loro consulenti di moda informazioni sull'abbinamento dei colori. Ti diranno che i tuoi calzini dovrebbero abbinarsi ai pantaloni. '

La risposta di Glenn, che ho memorizzato, è stata qualcosa del genere:

' L'abbigliamento non ha regole come il golf ha regole. Ha principi basati sull'estetica. Se vado al dipartimento prestiti in banca, certo, probabilmente indosserò calzini grigi con il mio abito grigio, ma se vado in pista potrei provare ad abbinare i miei calzini al verde della cravatta. In questo momento indosso una maglietta arancione, pantaloni cachi e calzini argyle con dentro il grigio, il marrone e il marrone chiaro. Sono così felice di questa combinazione, le mie caviglie potrebbero esplodere. E sicuramente esploderò prima di consultare un consulente. Questa non è scienza; è arte. '

Se non togli altro da questo articolo, o anche il tuo tempo a leggere questo blog, lascia che sia questo:

Questa non è scienza. È arte.

Certo, ne parliamo molto teoria dei colori e altri concetti che vengono fuori come regole. Ma è importante tenere presente che, come disse lo stesso Glenn, 'lo stile non è moda. La moda riguarda ciò che fanno tutti, ciò che tutti indossano. Lo stile riguarda ciò che fai, ciò che indossi. '

L'obiettivo finale è parlare attraverso i tuoi vestiti e lasciarti esprimere attraverso di loro. Glenn O'Brien ha influenzato molte migliaia di giovani uomini a fare proprio questo.

Riposa con stile, signor O'Brien.

Ritratto a matita di Glenn O