Kristi Morris Photo
Kristi Morris Photo

Islay Woollen Mill Review: Tweed scozzese artigianale tradizionale dell'isola di Islay

Islay Woollen Mill BuildingDurante una visita in Scozia Isola di Islay , Mi è stato detto di un mulino tradizionale di tweed da qualche parte nel centro dell'isola. Cercando di scoprire il più possibile nel breve tempo in cui siamo stati lì, abbiamo deciso di farci un salto al Islay Woolen Mill e dai un'occhiata.

Poco prima avevamo visitato Tormisdale Croft Craft , una fattoria isolata che vende filati di lana e maglioni lavorati a mano. Anne, la proprietaria, filava a mano il filato dalla sua stessa lana mentre discutevamo a lungo sulle varie varietà di lana delle Ebridi.


Con mia moglie appassionata di maglieria, questo era il suo piccolo pezzo di paradiso e mi è piaciuta moltissimo l'esperienza. Tuttavia, come file fanatico del tweed , Non vedevo l'ora di vedere questo mulino sfuggente.

A differenza di Tormisdale Croft Craft, Islay Woolen Mill è particolarmente facile da raggiungere. L'idilliaco mulino si trova appena fuori Bridgend sulla strada per Port Askaig. Un comodo cartello segnalerà quando uscire dalla strada. Poco dopo, scoprirai il mulino nascosto da un piccolo fiume appena oltre un vecchio ponte di pietra.

Storia di Islay Woollen Mill

Bulloni Tweed di Islay Woollen MillOggi, l'Islay Woolen Mill è gestito e di proprietà di Gordon e Sheila Covell. È gestito da un team di non più di sette artigiani, incluso il figlio Marcus.


Sebbene non molte persone ne abbiano sentito parlare, Islay Woollen Mill ei suoi proprietari sono ben noti nell'industria del tweed. Nel 1994, Sua Altezza Reale il Principe Carlo fece loro visita durante lo stesso viaggio è andato a Laphroaig . Da allora, il loro lungo repertorio di clienti include un certo numero di reali come la principessa Anna.



Nato nel 1946, Covell intreccia da quando aveva solo 15 anni. Pertanto, il mulino era sicuro di essere in buone mani quando lo scoprì nel 1981. Alcuni anni prima, Gordon Covell gestiva uno stabilimento in Galles quando fu contattato da soci in affari con l'obiettivo di supervisionarne il funzionamento. Eppure, dopo due anni come manager, i proprietari erano abbastanza contenti che lui li riscattasse.


The Mill`s Renaissance

Nel frattempo, il mulino stesso fu costruito nel 1883 ma era più o meno abbandonato prima dell'arrivo di Gordon e Sheila. Tuttavia, la tessitura è stata attiva sul sito dal 1500 al 1550. Secondo lui, il mulino era effettivamente una carcassa di pietra e per farlo funzionare ha dovuto investire in macchinari.

Come puoi immaginare, investire in macchinari per la tessitura non è cosa da poco! Non solo comporta un considerevole onere finanziario, ma portare il materiale ingombrante su un'isola è un incubo logistico.

Tuttavia, invece di investire in attrezzature nuove di zecca, il signor Covell le ha invece acquistate di seconda mano. Inizialmente, molto poco dei macchinari era funzionante. Inoltre, gran parte era stata realizzata all'inizio del 1900.


Ad esempio, una delle macchine utilizzate per l'assemblaggio dei modelli risale al 1903, che il signor Covell acquistò per 40 sterline da un deposito di rottami a Huddersfield. Tuttavia, sono stati costruiti per durare e si è messo a ripararli da solo.

Islay Woollen Mill 1903 Macchina

Oggi, il mulino continua a funzionare con le stesse macchine che il signor Covell aveva rinnovato. Durante la loro seconda vita, il macchinario ha probabilmente tessuto centinaia se non migliaia di miglia di tweed. Inoltre, il signor Covell non ha intenzione di sostituirli a breve.

In primo luogo, il mulino è piuttosto piccolo con solo due piani. La sua struttura in pietra sarebbe abbastanza difficile da espandere, ma poiché si annida sotto una collina vicino a un fiume. In quanto tale, non è possibile creare un'estensione. Inoltre, macchinari nuovi e più veloci sarebbero troppo grandi per passare attraverso le piccole porte della fabbrica.

Pertanto, il signor Covell è perfettamente contento di continuare a utilizzare le stesse strutture che ha fatto per quasi 40 anni. Dopotutto, i suoi macchinari sono abili nel passaggio tra materiali diversi come il panno di lana d'agnello fine e il twill più spesso.

Una carriera a Hollywood

Islay Woollen Mill Film e clienti di HollywoodAnche se il mulino non è ben noto al di fuori del settore, potresti già avere abbastanza familiarità con i loro progetti. Mr Covell ha progettato e prodotto molti tweed presenti in film, tra cui:

  • Lontano e lontano (1992)
  • Chaplin (1992)
  • Forrest Gump (1994)
  • Rob Roy (1995)
  • Braveheart (1995)
  • War Horse (2011)
  • Il G.G.G. (2016)

L'elenco di cui sopra non è affatto esaustivo e il mulino ha fornito tweed per 14 diversi film e programmi televisivi fino ad oggi. In quanto tale, puoi effettivamente acquistare le riproduzioni del mulino dei loro tartan indossati da Liam Neeson e Mel Gibson.

Tuttavia, la fabbrica fornisce principalmente i sarti Savile Row con i loro tweed. Uno dei loro clienti più rinomati è il sarto su misura, H. Huntsman & Sons . Poiché la famiglia Covell si è guadagnata una reputazione di qualità, il loro tessuto è molto richiesto.

Islay Woollen Mill Tweed Campioni e campioni

Tuttavia, a causa dei loro metodi di produzione tradizionali, non riescono a tenere il passo! Al momento della stesura di questo articolo, Gordon Covell mi ha detto che non avrebbe più accettato ordini speciali fino a gennaio 2019 a causa del crescente arretrato.

Visitando il mulino

Puoi vedere tu stesso il processo di produzione artigianale quando visiti il ​​mulino. Oltre ad essere aperto al pubblico, il mulino ha un proprio negozio dove è possibile acquistare una varietà dei loro prodotti. Quando ci siamo diretti al mulino, ci aspettavamo solo di esaminare i loro prodotti.

Tuttavia, non appena siamo entrati, siamo stati accolti da Gordon Covell, che era ingobbito dietro la cassa. Un gentiluomo tranquillo e pacato, ha chiamato suo figlio per mostrare a noi e ad alcuni altri visitatori il mulino.

Laboratorio del lanificio di Islay

Marcus ci ha poi portato di sopra e abbiamo attraversato un piccolo labirinto di bulloni di tweed e coni di filo prima di arrivare davanti a una varietà di macchine per modellismo. Ha quindi spiegato brevemente i loro usi e li ha mandati in azione.

Cercando di non farci distrarre dagli splendidi esemplari di tweed come una falena alla luce, abbiamo quindi seguito Marcus di nuovo al telaio. Abbiamo quindi guardato mentre lo azionava per produrre alcuni metri di tessuto.

Vecchio telaio meccanico di Islay Woollen Mill

Una volta terminato, Marcus ci ha fatto cenno di tornare in negozio dove siamo sgorgati dalla loro ricca varietà di collezioni. Il breve ma affascinante tour è stato gratuito e ho notato che Gordon si è assicurato che ogni gruppo ricevesse un tour quando sono entrati nel negozio.

Non riesco a pensare a tanti posti al mondo che offrono un'esperienza del genere e ammiro l'iniziativa. La maggior parte delle persone che vengono in visita, me compreso, difficilmente hanno visto un mulino al lavoro, figuriamoci uno che continua a utilizzare macchinari così vecchi.

Pertanto, questa è stata un'esperienza a dir poco educativa che ha anche garantito che ho apprezzato sia l'autenticità che l'artigianalità dei loro prodotti.

The Mill Shop

La maggior parte degli articoli venduti nel negozio comprende tweed del mulino che è stato trasformato in indumenti. Inutile dire che il mulino produce solo il tweed, quindi sono stati assemblati altrove. Tuttavia, sono di qualità eccezionale.

Ci sono alcune eccezioni in quanto il mulino vende maglioni di qualità realizzati da altri mulini come Johnstons of Elgin o camicie di Bonart Country Clothing.

Islay Woolen Mill Coppole e giacche di tweed

Tuttavia, la maggior parte proviene dal mulino stesso. Inoltre, i prezzi sono sorprendentemente convenienti. Ad esempio, hanno una miriade di stili di flat cap disponibili che vengono venduti tra £ 30 e £ 50. Le loro sciarpe di lana costano circa £ 25 e ci sono un numero di plaid e coperte tra £ 50 e £ 100.

In effetti, ho scoperto in seguito che i loro prodotti erano in realtà più economici della maggior parte dei negozi di lana a Edimburgo! Pertanto, il rapporto qualità-prezzo offerto dal mulino è a dir poco straordinario.

Per chi cerca un abbigliamento prêt-à-porter, il mulino vende i propri cappotti, oltre a completi in tweed e plus quattro. Tuttavia, puoi anche acquistare il tessuto direttamente se desideri che venga prodotto dal tuo sarto su misura. Da quanto ho capito, i loro clienti reali più prestigiosi spesso preferivano procedere in questo modo.

Ad esempio, il loro tweed più pesante è di 745 grammi per metro (22 once per metro), che è il più costoso. Questo costa circa £ 50 al metro con il loro più leggero è più vicino al segno di £ 40.

Chiacchierando con Gordon Covell

Lavorando alla cassa, il signor Covell è un gentiluomo molto disponibile. Come accennato in precedenza, è pacato ma molto concreto con un senso dell'umorismo secco. Aveva molte storie da raccontare ed era felice di rispondere a qualsiasi domanda riguardante il mulino e la sua storia.

Inoltre, ha presentato alcuni campioni di lana che aveva ottenuto tra cui un pezzo di lana Vicuña estremamente morbida. Fino a poco tempo, la vigogna era illegale poiché i camelidi selvatici venivano cacciati per la loro lana fino al punto di estinzione.

Islay Woolen Mill Gordon Covell

Tuttavia, il governo peruviano ha recentemente avviato un'iniziativa sanzionata in cui gli animali vengono catturati, tosati vivi e restituiti allo stato selvatico. Il programma garantisce la durabilità limitando la cesoiatura di una singola vigogna a una sola volta ogni due anni.

In quanto tale, la lana Vicuña è estremamente costosa e un chilogrammo può costare fino a $ 600 rispetto a $ 85 per il cashmere. Il signor Covell aveva acquisito il suo campione principalmente per curiosità poiché sarebbe stato troppo costoso da produrre.

Tuttavia, ha riflettuto sull'idea di tesserne alcuni fili con il cashmere per realizzare raffinate sciarpe di lana da donna. Ha riflettuto su come trarre vantaggio dalle proprietà naturali di entrambi i tipi di lana premium.

Pensieri finali

Segno della porta del mulino di lana di IslaySia che tu stia andando a Islay per la pace e la tranquillità o per scoprirla otto distillerie di whisky , considera obbligatoria una visita a Islay Woollen Mill. Non solo è uno dei pochi luoghi in Gran Bretagna che offre alta qualità e prodotto sul posto, ma offre anche un'esperienza autentica.

Il mulino e la sua bottega sono aperti in tutto il mulino e sono facilmente raggiungibili in auto. Altrimenti, puoi sempre ordinare direttamente da il loro negozio online . Tuttavia, l'esperienza non è proprio la stessa.

Sono stato felicissimo di aver avuto l'opportunità di visitare il lanificio di Islay e onorato di incontrare Gordon Covell di persona. Tuttavia, ero un po 'triste di partire sapendo che avevo imparato solo una frazione di quello che potevo.

Mentre ci separavamo, Gordon Covell mi ha lasciato con una battuta, che ti lascio come parole di chiusura:

Un uomo scopre che il mulino del suo amico è tragicamente bruciato in un incendio. Mi dispiace sentire questo, va a trovare il suo amico ma scopre che il mulino sta perfettamente bene.

'Pensavo che il tuo mulino fosse bruciato in un incendio?' Chiede al suo amico.

'È domani.' L'amico sussurra in risposta con un occhiolino.

Mentre Islay Woolen Mill produce le sciarpe scozzesi Johnston di Laphroaig, hanno coperto il suo lavoro in un video sul loro canale YouTube. Guardalo di seguito e guarda tu stesso il mulino in azione: